#3annisenzagiulio – il ringraziamento della famiglia Regeni

Cuneo

Cuneo

Un grande saluto a tutte le persone che ci accompagnano ormai da tre lunghissimi anni nel nostro percorso per cercare VERITA’ E GIUSTIZIA per nostro figlio Giulio.

Un percorso di dolore come genitori e cittadini, ma “azioni”, anche piccole ma costanti e quotidiane, ci hanno aiutato a tenere sempre viva la nostra ricerca di Verità.

Giallo il colore abbinato al nero è il colore delle campagne di Amnesty, ma GIALLO è il colore di Giulio, non solo perché gli piaceva ma soprattutto perché la tragedia di Giulio sostenuta da azioni e cuori solidali sta penetrando sempre più nelle coscienze delle persone e il color di giallo, ha assunto, anche questo significato.

Grazie alle 150 Piazze Amnesty e ad altre ancora, che si sono organizzate.

Vercelli

Vercelli

Sentiamo l’energia solidale che ci circonda ed è pronta ad aiutare e soprattutto che non dimentica Giulio e tutto il male che ha subito, come appunto tante altre persone al mondo.

Noi non molliamo, né per Giulio e per tutti i Giulii e Giulie d’Egitto.

Continuiamo a chiedere di sapere con forza e costanza: chi è perché ha ucciso Giulio, scoprire queste verità sarà fare giustizia; per lui e per tutti coloro che vedono violentemente offesi i loro diritti umani nel corpo e nelle idee.

Non esistono altre posizioni in un paese che si ritenga democratico.

Susa

Susa

Vi chiediamo di continuare a starci vicino, con azioni e modalità concrete, esprimendo la vera determinazione, della Scorta mediatica, che non è solo la stampa, ma anche le azioni dei cittadini.

Torino

Torino

Sappiamo bene, che ogni giorno avvengono violazioni dei diritti sia a livello fisico che a livello di espressione di idee, sappiamo che molte persone nel mondo si spendono perché ciò non avvenga ma sappiamo anche che tante persone dirigono “lo sguardo altrove” attuando così, un costante allontanamento emotivo.

Il tempo della Memoria ci sarà solo quando ci sarà VERITA’ E GIUSTIZIA.

Grazie ancora, da Fiumicello
Paola e Claudio Regeni