Asti: lettura pubblica della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Ananse, dalla sezione astigiana di Amnesty International e dalla Rete Welcoming Asti, si è tenuta martedì 10 dicembre 2019 in Piazza San Secondo, di fronte al Municipio ed ha visto una buona partecipazione di persone con molti giovani lettori (in particolare del progetto inclusivo Caffelatte dell’Istituto Castigliano), e con i canti proposti dal coro del Liceo Classico “Alfieri”.
La lettura degli articoli della Dichiarazione è stata intervallata dal richiamo ad alcune campagne per i diritti promosse da Amnesty International, in particolare a quelle relative a Write for Rights 2019 (per cui è stato anche allestito un banchetto di raccolte firme), a favore dei giovani difensori dei diritti umani: Yasaman Arvani, Marinel Sumook Ubaldo, Sarah Mardini, Seán Binder, Loujain al-Hathloul e Nasu Abdulaziz.