Author Archives: piemo_wpamnesty

Congo

Ferma il lavoro minorile nelle miniere di cobalto del Congo

Per produrre le batterie per i cellulari, tablet, computer e altri dispositivi elettronici che usiamo ogni giorno sono sfruttati nelle miniere del Congo 40.000 bambini. Questi bambini lavorano fino a 12 ore al giorno, spesso rinunciando alla scuola, perché le loro famiglie non possono permettersi di pagare le tasse scolastiche. Lavorano a mani nude e

Read More

La conferenza stampa di presentazione, a Torino

Human Rights Now !

HUMAN RIGHTS NOW ! Trent’anni dall’evento di Torino allo Stadio Comunale Sono trascorsi trent’anni anni da uno degli eventi di maggior risonanza mai organizzati da Amnesty International: il tour mondiale di concerti “Human Rights Now!” del 1988, per il 40° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Un giro del mondo in 6 settimane, toccando

Read More

2018.05.25

Giulio Regeni, un anno fa la decisione di rimandare l’ambasciatore al Cairo

Intorno alle 18 del 14 agosto dello scorso anno le agenzie iniziarono a battere la notizia che il governo Gentiloni aveva deciso di rinviare l’ambasciatore in Egitto. Una decisione apparentemente improvvisa, comunicata con un preavviso pressoché inesistente alla famiglia Regeni, alla quale in precedenza era stata promessa la massima condivisione di eventuali sviluppi nella posizione

Read More

sudan-20607-kfcD-U11012278831928mjG-1024x576@LaStampa_it

L’infanzia rubata dei bambini soldato

Nel 2016 nel Kasai, regione centrale della Repubblica democratica del Congo, è scoppia una terribile guerra civile a causa della quale centinaia di bambini sono esposti a orrende violenze. Secondo un rapporto dell’UNICEF pubblicato nel maggio 2018, il 60% dei membri dei gruppi armati sono bambini. Migliaia di bambini sono stati reclutati con la forza o ingannati per combattere nel conflitto da gruppi armati come il Kamuen Nsapu.

Read More

Un-gommone-soccorso-da-SOS-Mediterranee

L’Europa è responsabile dell’aumento delle vittime nel Mediterraneo centrale

Secondo Amnesty International l’improvviso aumento del numero delle persone affogate o riportate indietro in squallidi centri di detenzione in Libia è la diretta conseguenza delle politiche europee volte alla chiusura della rotta del Mediterraneo centrale. Il briefing “Fra il diavolo e il mare profondo. L’Europa abbandona rifugiati e migranti nel mar Mediterraneo centrale”, denuncia l’impatto

Read More

2018.07.24

Rischia 5 anni per aver fatto il suo lavoro

Nasrin è un’avvocata iraniana riconosciuta a livello internazionale per il suo lavoro in difesa dei diritti umani. Un impegno coraggioso, che già tra il 2011 e il 2013, le è costato decine di mesi in carcere. Nasrin non si è fatta intimidire dal carcere e dai tentativi di metterla a tacere. Proprio per questo suo

Read More

sposebambine1

Burkina Faso: mai più spose bambine

Più di una ragazza su due in Burkina Faso si è sposata prima di aver compiuto i 18 anni. Una ragazza su dieci si è sposata quando ancora aveva meno di 15 anni. Molte di loro sono state costrette a farlo , rinunciando alla scuola, all’adolescenza, alla famiglia, alle amicizie. Molte di loro restano incinte

Read More