Disapplicazione di norme del Decreto sicurezza: dichiarazione di Amnesty International Italia

safe_imageL’iniziativa del Sindaco di Palermo di disapplicare alcune disposizioni del Decreto sicurezza è una conferma di quanto abbiamo già più volte sostenuto a proposito dei potenziali effetti di quel decreto sulla vita di tante persone“, ha dichiarato Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia.

A chi è presente, anche irregolarmente, sul territorio italiano, fino a che vi rimane, deve essere riconosciuto il diritto a una vita dignitosa. Togliere a una persona la sua identità, trasformarla in un fantasma privandola di alloggio o di cure mediche, oltre a non rappresentare la soluzione di alcun problema è semplicemente disumano“, ha sottolineato Marchesi.

Ben vengano, dunque, le iniziative finalizzate a rimettere in discussione una disciplina inaccettabile e a mitigarne gli effetti più disastrosi“, ha concluso Marchesi.