Ricordiamo Mario Actis

Mario Actis, classe 1935, dalla notte di mercoledì 22 luglio non è più con noi.

E’ stato socio fondatore del Gruppo Amnesty International “Italia 124” di Cirié che ha diretto e animato per ben venticinque anni. Ma non è stato solo la guida del gruppo, bensì una fonte inesauribile di iniziative, per portare i diritti umani ovunque ma soprattutto nelle scuole, partendo dal presupposto che la scuola è il luogo in cui i diritti debbono essere compresi, rispettati, difesi senza alcuna eccezione, combattendo l’indifferenza dilagante.

Per anni ha portato avanti il progetto “Cittadini del mondo” coinvolgendo tantissimi alunni e sensibilizzandoli su tematiche di grande importanza, legate al rispetto dei diritti umani.

Instancabile e perseverante malgrado il clima politico e culturale sempre più indifferente e costantemente preoccupato di non fare abbastanza per invertire la deriva in atto, di rifiuto, anzi addirittura di odio, verso chi è diverso per etnia, religione, sesso, condizione sociale.

Mario era un grande uomo, sempre disponibile con tutti. Una persona colta, che si è sempre battuta in prima linea per quei valori che lui riteneva importanti: impegnato fino all’ultimo per Amnesty International e per difendere i diritti umani.

Alla famiglia e al Gruppo Amnesty International – Ciriè giungano le condoglianze e un forte abbraccio dalla Circoscrizione Piemonte e Valle d’Aosta di Amnesty International.

Buon viaggio uomo di grandi ideali !