Turchia, cinque giornalisti arrestati ai sensi della legge antiterrorismo

27.07.2023 >

Amnesty International e altre 34 organizzazioni per la libertà di stampa, la libertà d’espressione e i diritti umani hanno condannato l’arresto, avvenuto il 25 luglio, di Sibel Yükler (direttore di T24), Delal Akyüz and Fırat Can Arslan (redattori della Mezopotamya Agency), Evrim Kepenek (direttore di Bianet) e del freelance Evrim Deniz.

Quattro dei cinque giornalisti sono stati scarcerati con la condizionale, mentre Aslan rimane in carcere.

A causare gli arresti sarebbero stati una serie di post riguardanti l’assegnazione a nuovo incarico di un magistrato e di una giudice precedentemente incaricati di un’indagine su 18 giornalisti di Diyarbakır.

I cinque giornalisti sarebbero accusati di aver “rivelato, pubblicato [informazioni] e preso di mira un pubblico ufficiale nello svolgimento dei suoi atti dovuti contro il terrorismo”, ai sensi dall’articolo 6.1 della Legge antiterrorismo, regolarmente usato per ridurre al silenzio le voci critiche e per questo già criticato dal Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa.

Secondo le 35 organizzazioni, il fatto che il magistrato incaricato dell’atto d’accusa contro i 18 giornalisti sia sposato con la giudice che avrebbe dovuto presiedere il processo e la notizia sull’assegnazione ad altri incarichi di entrambi, sono informazioni di interesse pubblico. Il fatto che siano state rese note rientrerebbe quindi nell’attività giornalistica.

Secondo il Sindacato dei giornalisti della Turchia, alla data del 12 luglio 2023 erano 20 i giornalisti in carcere nel paese.

Questo è l’elenco delle organizzazioni firmatarie della dichiarazione:

  • Amnesty International Türkiye
  • ARTICLE 19
  • Association for Monitoring Equal Rights
  • Association of Journalists in Ankara
  • Association of Lawyers for Freedom
  • Association of Life Memory Freedom
  • Articolo 21
  • Citizens’ Assembly – Turkey
  • Civil Rights Defenders
  • Coalition For Women In Journalism (CFWIJ)
  • English PEN
  • European Centre for Press and Media Freedom (ECPMF)
  • European Federation of Journalists (EFJ)
  • Freedom of Expression Association (İFÖD)
  • Human Rights Agenda Association
  • International Press Institute (IPI)
  • IPS Communication Foundation / Bianet
  • Kaos GL
  • Lambdaistanbul LGBTI+ Solidarity Association
  • May 17 Association
  • Media and Law Studies Association (MLSA)
  • Media and Migration Association
  • Media Research Association (MEDAR)
  • OBC Transeuropa (OBCT)
  • PEN International
  • Platform for Independent Journalism (P24)
  • Research Institute on Turkey
  • Roma Memory Studies Association (Romani Godi)
  • South East Europe Media Organisation (SEEMO)
  • Truth Justice Memory Center
  • Turkey Human Rights Litigation Support Project (TLSP)
  • University Queer Researches and LGBTI+ Solidarity Association (UniKuir)
  • Women’s Time Association
  • 9th Istanbul Trans Pride Week Committee
  • 31st Istanbul LGBTI+ Pride Week Committee
  • Women for Women’s Human Rights – New Ways

Comunicato stampa a cura dell’Ufficio stampa di Amnesty International – Italia. Per approfondimenti e interviste contattare: Tel. 06 4490224 – Cell. 348 6974361Puoi ricevere direttamente tutti i comunicati stampa rilasciati da Amnesty International – Italia. Se sei interessato manda una mail di richiesta a: stampa@amnestypiemontevda.it